Articoli con tag: Dylan Dog

Giorno 27.Un libro che vorresti aver scritto.

In realtà tutti i suoi libri sono geniali (Non è successo niente e Nero. in particolare),ma questo…

[A proposito c’è qualcuno che me lo vende ad un prezzo decente? È introvabile, mi toccherà rubarlo in biblioteca!]

V.

Annunci
Categorie: 30 giorni di libri 30 giorni di me | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Non è successo niente

E’ strano rientrare nel blog dopo un po’ che non scrivo. E’ come ritronare in un luogo della tua infazia, ricco di ricordi annebbiati. Ricco di te. Sono state giornate calde, afose: un’estate che non vuole arrivare. Avrà paura del terremoto anche lei! Vi chiederete in quali fantastiche avventure sia stata coinvolta. Mh. Mi sa che rimarrete delusi!

  • Ho salvato un uccellino. Stavo guidando e sul ciglio della strada ho visto questo piccolo esserino nero che non riusciva a volare e rischiava di essere spiaccicato dalle auto. Ho accostato e sono andata a recuperarlo. Putroppo l’operazione è risultata più complicata del previsto,visto che l’uccellino se ne guardava bene dal farsi prendere. Un ragazzo che passava di li ha avuto pietà di me e mi ha dato una mano, finalmente siamo riusciti a toglierlo dalla strada e a metterlo in un giardino! Ultimamente ho la mania di salvare tutti. Forse perchè vorrei che qualcuno salvasse me.
  • Mi mancano certe persone del mio passato. Per svariati motivi non posso pienamente recuperare il rapporto con le suddette, ma credo che la cosa che mi manca di più sia la me che stava con loro. Sono egocentrica.
  • Avrei voluto vivere negli anni 80/90 e fare la groupie. Sarei probabilmente morta di overdose.
  • Ho ritovato i pantaloncini che utilizzavo anni e anni fa per giocare a pallavolo.Mi stanno ancora,incredibilemente, bene. Mi sono venuti in mente tutti i tornei di volley fatti la domenica pomeriggio e l’ansia pre partita. Non sono proprio tipa da sport di squadra!
  • Adoro gli elenchi puntati. Non si era capito eh?
  • La gente, anche e soprattutto qui sui blog di wordpress, è troppo presa da sè stessa
  • Mi manca un libro da leggere. Vorrei che qualcuno me lo regalasse. Tipo un estraneo che passando per strada mi fa:”Tieni, questo è per te. Fanne buon uso”. Solo nei libri succedo questo cose. Nella realtà il massimo che un etraneo ti lascia è una cartaccia nel cestino della bici.
  • Oggi sono estremamente acida. In realtà in questo periodo la sono quasi sempre. Della serie: sfiorami e ti scioglierai!
  • Donne di tutto il mondo rendetevi conto di una cosa: se un uomo non vi risponde ad un messaggio o non vi richiama, non andate ogni volta (quindi in media ogni giorno) dall’amica di turno per inventare motivazioni assurde. Non è stato rapito dagli alieni. Avrà sicuramente 150 euro di traffico telefonico. Non sarà svenuto dall’emozione di aver ricevuto una vostra chimata. Non sarà li a consultarsi con i suoi amici su cosa scrivervi. Semplicemente non gli fraga un cazzo di voi e con molta probabilità la vostra chiamata avrà disturbato il tentativo di portarsi a letto un’altra!
  • Questo post non ha alcun senso, nessun nesso logico. E’ molto divertente. Spero rimarrete confusi!
  • Il titolo del post è anche il titolo di un libro di Tiziano Sclavi (ideatore di Dylan Dog) del quale vi scriverò una citazione a caso: “Siamo tutti dei soggetti a rischio. E non serve a niente mettere il preservativo per fottere la vita, perchè lei non se lo mette per fottere te”.

Cos’è successo nelle vostre vite ultimamente?

Peace,Love, Empathy.

V.

 

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Blog su WordPress.com.