Trust.

Non mi fido di chi è sempre felice,di chi sorride troppo spesso mostrando i denti. Aguzzi.
Non mi fido di chi ha troppe spiegazioni da dare,troppe scuse da raccontare,troppi ‘ma’ in tasca e altrettanti ‘se’ sulla bocca.
Non mi fido di chi non capisce certa musica,di chi non si è mai sporcato le mani,di chi dice ‘la vita è bella’. Non mi fido di chi scrive poesie.
Non mi fido di chi grida la propria vita come se vendesse verdura al mercato,non mi fido di chi si vende ad un prezzo troppo alto.
Non mi fido di chi crede in troppe cose senza aver letto abbastanza libri,non mi fido di chi dice sempre la verità,non ha fantasia.
Non mi fido di chi non cammina mai con il naso all’insù,di chi compra i detersivi di marca,di chi non ha segreti,di chi non ha cicatrici.
Non mi fido di chi legge Bukowski e Balzac,di chi non offre mai da bere.
Non mi fido delle scuse nè di chi perdona con troppa leggerezza,non mi fido di chi fa promesse che può mantenere con troppa facilità;non mi fido di chi non bacia al primo appuntamente,di chi porta sempre ‘lo stretto necessario’. Non mi fido dei biglietti da visita,delle code,dei pagamenti anticipati,di chi sbircia ciò che scrivi al cellulare. Non mi fido del mio senso dell’orientamento,di ciò che mangio,di mia madre;non mi fido ad avere una carta di credito,a regalare i miei libri preferiti,a farmi vedere piangere.
Non mi fido di chi mi chiede troppi perchè e non mi regala silenzi.
Non mi fido dei pettegolezzi troppo veri, di chi gioca a chi ha il dolore più doloroso, di chi fa domande di cui conosce già la risposta.
Non mi fido di chi usa troppo spesso parole non sue, di chi mangia la pizza con le posate, di chi dichiara il proprio amore sui monumenti.
Non mi fido.

V.

Annunci
Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , | 60 commenti

Navigazione articolo

60 pensieri su “Trust.

  1. Povero Dracula.
    Io miei due centesimi glieli darei :C

  2. Sono così tante le cose di cui non dovremmo fidarci che certe volte mi chiedo se valga la pena cercare. Ma in fondo credo valga la pena farlo…

    Okay, questa sera sono un po’ stralunato, ma giuro che non mangio la pizza con le posate.

  3. non mi fido. non più.

  4. Hai buoni mitivi per non fidarti di me ahaha

  5. firesidechats21

    Quindi tu non saresti salita sul tappeto magico con Aladdin?

    “Ti fidi di me?”
    “No.”

    Aladdin, distrutto, usa gli ultimi due desideri per darsi ad una vita scellerata di stravizi morendo dopo poco di overdose in una stanza di albergo. Il genio non viene mai liberato. Apu inizia una nuova vita in Europa aprendo un negozio di souvenir ed immagini sacre di Padre Pio.

    • Quando mi scrivi queste cose provo un profondo amore per te!!
      Io ci salire sul tappeto, poi butterei giù Aladdin! (In realtà l’ho sempre trovato un sacco sexy! )

  6. cioè fammi capire basta fare una di quelle cose per essere depennati dalla lista delle amicizie? sono finita! 😛

  7. Io non mi fido tanto nemmeno di me.

  8. Praticamente non ti fidi del 99,9% della popolazione mondiale. Una cosa la condivido, non mi fido nemmeno io delle persone che fanno domande di cui conoscono gia la risposta. Per quanto riguarda la pizza io la mangio con la forchetta se scotta…e poi mangio con la forchetta il pollo…a dire il vero anche i gamberetti…sono un caso patologico…ma non é che non ti puoi fidare…é che c’abbiamo problemi nostri.

    • Mangiare i gamberetti con la forchetta secondo me è un’ arte. Io non ci riesco.
      Per la pizza vabbè…l’importante è che non diventi un’abitudine!;)

  9. È che per un corso ho dovuto leggere Balzac, se no forse c’ero 🙂

  10. ps: ripensando al titolo, aggiungo che non ci si può fidare nemmeno della Trust (il che è ironico), perché i suoi joypad e i suoi mouse non durano un granché.

    • Ahahahahh Io non mi fiderei a prescindere di una marca del genere, non lo so…sembra che voglia nascondere qualcosa!:D

  11. Ad una primissima impressione, credo che di me tu possa fidarti.
    Credo. Non sono sicuro. Non ti fidare di quello che scrivo.

  12. Aggiungo: non mi fido di chi legge ancora Bukowski, se ha già compiuto diciotto anni! 😀

    • Hai ragione, sino alla maggiore età uno deve sperimentare, poi però non ha più scuse!:)

  13. Buongiorno, ti seguo da un pò ormai e vedo che hai ricambiato e te ne sono grato, ma ora vorrei chiederti solo una cortesi; sto ampliando il mio blog a youtube e mi servirebbe semplicemente un like o una iscrizione a questo indirizzo. Te ne sono grato e spero ci scriveremo ancora!

    https://www.youtube.com/channel/UCc-DwGCPtkKDCFsujmJ6LwA

  14. namida27

    Non puoi dirmi che non ti fidi di chi legge Balzac, ora che dopo 23 anni di vita mi appresto a leggere una sua opera. Quando si dice il tempismo!
    Buona domenica! 🙂

    PS: Provo una grandissima irritazione per chi mangia la pizza con le posate.

    • Se è la prima volta, sei perdonata! 🙂 Basta che tu non lo faccia più!!!:P
      Buona domenica anche a te!

  15. Alcuni ” non mi fido” li condivido, ma non e’ importante, l’importante e’ che c’e’ della poesia nascosta qua dentr.
    ml

  16. mmm io sorrido spesso davvero, quasi sempre, e confesso uso le posate per la pizza (tranne che a casa)
    però offro da bere e bacio sempre al primo appuntamento (anche a rischio schiaffo) 😉

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: