I’m a little bit of everything

La pioggia mi incolla il vestito addosso,scivola ovunque,mi spettina i capelli e scorre sul mio viso e sulle mie labbra stranamente non truccati. Non ho l’ombrello,ma non mi importa,mi piace correre,giocando ad evitare le pozzanghere. Le mie gambe avvolte nei collant si muovono veloci,sanno dove andare. E penso che in fondo la vita è una cosa strana,che perfetti non si può mai essere,che se i capelli ti si scompigliano non è la fine del mondo. Se cambi strada non è la fine del mondo. Perchè poi al mondo,di te,poco importa.  E mi piace sorridere alla gente e parlare con gli sconosciuti. Mi piace quando mi dicono che sono intelligente,mi piace annusare le pagine dei libri,mi piace bere tisane ed essere vegetariana. Mi piacciono persino le persone ultimemente. Mi piace camminare con il cane,ascoltando la musica e lasciare tutto fuori,km e km alle spalle e nulla in testa. Mi piacciono le mutande colorate,il profumo della sua pelle,origliare le conversazioni altrui sul treno.Mi piace il caffè,specialmente quando è qualcun altro a prepararlo,mi piace sembrare quella che in realtà non sono.

E non importa se non sono abbastanza magra o abbastanza bella,se i miei capelli non sono sempre a posto. C’è chi bacerà comunque le mie labbra,chi mi spoglierà dei vestiti bagnati e mi guarderà dicendomi che sono bellissima.

E troverò rifugio nelle parole scritte da altri quando quelle dette a voce alta saranno troppo rumorose e assordanti;sorriderò quando leggerò di persone innamorate,di sogni e di viaggi.

Perché prima o poi il buio arriva. Arriva sempre. Perché la felicità è piccola,breve,fugace e bastarda.

V.

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Navigazione articolo

23 pensieri su “I’m a little bit of everything

  1. il buio arriva e poi lascia il posto alla luce, in un susseguirsi eterno, e sai, la felicità non è in realtà uno stato stabile, più un susseguirsi di attimi, da cogliere e assaporare il più possibile (almeno per me)
    abbraccione

  2. Questa volta sfrutto le parole di un’altra persona per dire una cosa che potrei scrivere io:

    “Un minuto era abbastanza, ha detto Tyler, c’era da lavorare duro per ottenerlo, ma un minuto di perfezione valeva la fatica. Un momento era il massimo che ci si poteva aspettare dalla perfezione” [Fight Club]

    • Bello!

      • Grazie!😀

        Ma la frase ti è anche piaciuta o era fuori luogo?😛 ehehehehehehehhe…

        scusa, ma la battuta mi sembrava data sul piatto d’argento😄

      • Ma lo sanno tutti che sei un sex symbol italiano!

      • 😛 eheheheheh!

        Diciamo che mi definiscono un “secs simbol itagliano”… sono un pochino una pessima replica cinese😛😄 ahahahahah

      • Tutti noi aspettiamo con ansia di sapere chi sarà la tua prossima fiamma!Il gabibbo o la d’urso?Non ci deludere!

      • Avevo puntato a Maria De Filippi… ma mi piacciono le ragazze!😀 ahahahahahah.

        Comunque punto all’essere un tronista per il 2014 e poi avere qualche tresca non confermata con veline etc. Qualcosa di tranquillo, per uno del mio calibro😀
        Ma sai che il Gabibbo non sarebbe male?! ahahahahahha (pensavi si la d’Urso…😛 ehehe)

        Non ti/ci/vi deluderò.

  3. Bello! Mi hai fatto tornare in mente questa canzone dei Supetramp che ho ascoltato fino allo sfinimento

  4. Mi piace molto quello che leggo qui, in questo post. È semplice, e la semplicità è rara di questi tempi. Non serve a nulla atteggiarsi, o spararsi pose da donna forte, o sicura, o strafiga e impossibile. Anche puntare ad apparire ciniche, incredibilmente, è una cosa che pare essere percepita come un traguardo, da alcune ragazze, in particolare da quelle giovani. Non serve, credimi. È qualcosa che può dare qualche risultato iniziale, di breve durata, e solo con uomini di discutibile spessore. L’effetto boomerang è garantito, soprattutto in presenza di un barlume di materia grigia nell’altro. È dolcissima certa insicurezza e certa fragilità, quello sì che vi rende fighe ai nostri occhi, quello sì che ci fa perdere la testa. Tu sei bella e intelligente, in modo oggettivo, ma quello che conta è e sarà sempre esserlo in modo soggettivo per la persona che tu riterrai speciale, LA persona. Quella che ti guarderà pensando che sei la donna più bella del mondo, a prescindere dal fatto che tu possa essere abbastanza magra o abbastanza curata nel look, o che i tuoi capelli possano risultare a posto o meno. Per quelLA persona sarai comunque la migliore, in ogni senso.

    • Sono sempre stata fortunata con gli uomini,nel senso che non ho mai trovato nessuno che mi trattasse male o mi dicesse di cambiare qualcosa di me,fisicamente e caratterialmente. E penso che in un rapporto questo sia importante,ovviamente per entrambe le parti. Per fortuna anche A. mi vede come io in realtà non mi vedo!
      In generale io sono una di quelle ciniche e anche un po’ stronze,anzi la ero per la precisone. Non mi sono mai o quasi mai mostrata fragile con nessuno,amici o morosi che fossero,perchè è una cosa che non sopporto. Ora però ho imparato che almeno con una persona posso mostrami.

  5. firesidechats21

    Ti preparerò un caffè😉

  6. Magari è un bene che sia breve. Così quando sei felice lo sai subito.

  7. viva la felicità. viva i capelli scompigliati. viva i vestiti bagnati e la gioia di starsene sotto la pioggia incuranti di tutto e di tutti.
    viva V.

  8. leparoledinessuno

    ‘ Perché la felicità è piccola,breve,fugace e bastarda. ‘

    … Molto Bastarda !

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: