I Will Tear Me Apart.

È qualcosa che conosco bene. Non credevo che sarebbe tornato, non così forte,non così disperato. Dopo tutto questo tempo,oltretutto. Ma l’errore più grande sta nel credersi guariti,nel credersi diversi.

Si inizia da un pianto,uno piccolo,innocente. Ma alla fine non sei più in grado di fermarti e piangi mentre ti lavi i denti, mentri dormi,mentre guidi sotto la pioggia così proprio non vedi nulla,mentre ti guardi allo specchio. Sempre in silenzio,ovviamente. Sempre nascondendoti,controllando il respiro e i singhiozzi. Sabato me n’è sfuggito uno,è scivolato via dalla mia bocca senza che potessi fermarlo. Mio padre mi ha sentita e io non ce l’ho più fatta a trattenermi. Mi ha guardata spaesato,si è alzato e in maniera un po’ goffa mi ha abbracciata. Ero così disperata che mio padre non ha saputo far altro che abbracciarmi e io non riesco a ricordarmi l’ultima volta che è successo. Mi sono sentita piccola,una bambina. Ma anche spaesata e soffocata come in quegli anni bui neanche troppo lontani.

E ora le lacrime cerco di arginarle come posso. Poi verrà il vuoto-lo sento risalire da quegli angoli nasconti e putridi in cui l’avevo rinchiuso-e non uscirò più,taglierò i ponti con il mondo esterno e la sola relazione che mi rimarrà sarà quella con il mio letto. Ho già cancellato qualche amico da fb,così per il puro e perverso gusto di fare terra bruciata attorno a me. Gli sguardi altrui faranno sempre più male perchè assomiglieranno agli sguardi che io stessa poso su di me. E diverranno insostenibili. La voragine nel petto si ingrandirà a poco,a poco sino a quando mi verrà difficile fare anche le cose più semplici come lavarmi,alzarmi dal letto e respirare. Le alte mura che mi sono costruita inizieranno a soffacarmi e io tenterò di scalarle,rompendomi le unghie e cadendo milioni di volte.

Una volta,una sola,ci sono riuscita ad arrivare in cima.

Ma poi di che unghie sto parlando? Me le sono divorata,strappata,non rimane più nulla della mia sempre impeccabile manicure. È incredibile come si faccia presto a scivolare e cadere,anche se in effetti il capitombolo era già annunciato da tempo.

Non so a cosa aggrapparmi.

A te non posso,perchè so che scapperesti. Anzi so che scapperai perchè non vuoi una persona del genere al tuo fianco. Una persona sbagliata,non solo per te ,ma per il resto del mondo probabilmete. E vorrai una ragazza sempre sorridente, una senza ombre,senza fardelli. Perchè tutto ciò appesantisce,appesantisce la vita e si rischi di sprofondare. L’istinto di sopravvivenza ti dirà di scappare. Ascoltalo. Anche io scapperei da me se potessi.

V.

Joy Division -Love will tear us apart

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 17 commenti

Navigazione articolo

17 pensieri su “I Will Tear Me Apart.

  1. aurorahazel

    Posso capire la sensazione… ti abbraccio forte forte col pensiero!

  2. solounoscoglio

    ci sono io.
    non dimenticarlo.

  3. Io la sensazione non la posso capire, non l’ho provata. O almeno non così.

    Però se vuoi, sai come trovarmi. E dove.

  4. Sentirsi così è il prezzo da pagare per la sensibilità e l’intelligenza di cui sei piena (anzi: ricca).

  5. io come Coso non riesco a comprendere fino in fondo ma sono sicura che non sei affatto una persona sbagliata. PER NESSUNO! le persone sono belle tutte a loro modo. E bisogna accettarle sia nei momenti belli che nei momenti un po’ così! e quindi spero proprio che quel qualcuno non scappi e anzi ti dia ciò di cui hai bisogno!

    Un abbraccio!

  6. a volte piangere fa bene, lasciarsi andare, farle uscire come un’onda che dilaghi e spazzi tutto, per poi ricominciare a vivere profondamente.
    ma non credo affatto tu sia sbagliata, tutti hanno questi momenti, solo che molti trattengono le lacrime, e questo a volte è peggio ancora.
    e non esiste una ragazza (o un uomo) sempre sorridente senza ombre o fardelli, a meno di tenerla nell’armadio e gonfiarla tutte le sere😉
    (un abbraccio e un bacio)

  7. io credo che questi siano momenti che possono anche fare del bene. Certo, dal mezzo del tunnel è difficile crederci, ma tu tieni duro. Un bacione.

  8. Conosco queste parole…😦 se hai bisogno sai dove trovarmi.
    Un abbraccio forte

  9. ehi! se vuoi scrivimi.

  10. Non esistono le ragazze sempre sorridenti… esistono le persone che di fronte alle tue lacrime non scappano, anzi, le raccolgono in silenzio in un fazzolettino e ti restano accanto.

  11. Tesoro mio ma tu porti un fardello così e non ne parli? Se vuoi possiamo abbracciarci nel vuoto che abbiamo dentro, nella voglia di dormire, nella voglia di stare sole perchè così sole non saremo.

  12. Hai tanta gente qui che ti legge, ti ascolta, e anche se “virtualmente” ti vuole bene. Conta sempre su di noi🙂

  13. Comprendo cosa provi,sto attraversando un mometo simile,molto simile.Però mio padre non mi abbraccia affatto,si limita a non comprendere ed io a rimanere nel mio vuoto.Ti lascio un abbraccio grande grande…e spero che passi…peerchè alla fine tutto passa.Lo so…

  14. altamarea14

    Capisco le tue parole: anch’io mi sento sbagliata, inutile, diversa e incompresa a volte. Non cerco nemmeno di aggrapparmi per paura di essere lasciata andare o di trascinare con me però quelle persone che spesso cerchi di non coinvolgere sono le prime (e uniche) che cercano di tirarti su senza che tu debba chiedere… a modo loro magari, ma lo fanno🙂 un abbraccio

  15. resisti.. cerca conforto nelle persone che possono e vogliono dartene.
    non mollare!
    e lascia che il buio esca portato via dalle tue lacrime.

    un abbraccio virtuale!

  16. eklektike

    Se già una volta sei riuscita a scalare le mura ed evadere, puoi farlo di nuovo.
    Un’altra cosa, importante: nessuno ha il diritto di farti sentire “sbagliata”.

  17. ilcolorelilla

    Il tempo passa e cura, l’amore cura. Complimenti, hai un padre stupendo! E non esistono persone sbagliate, tranne quelle stupide, e tu non lo sei per niente!

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: