Chiacchiere da lunedì bastardo.

Mi piacciono le serate dal risvolto inaspettato. Di quelle che partono con un bellini e la solita amica,ma che poi proseguono con altri bellini (ho una seria dipendenza) e balli inaspettati. Era tanto che non mi divertivo così,che non mi sentivo a mio agio tanto da ballare rockabilly incurante della mia incapacità e specialmente dei tacchi che indossavo.

La serata è iniziata nel locale,punto fermo e certezza di ogni venerdì sera,che chiamerò Centrale delle Vacche. I punti a favore di questo posto (facile parcheggio,posto da sedersi,caldo,buoni cocktail,ecc) sono troppi per proccuparsi della gente che lo frequenta. Che poi sono gli esemplari-tipo della mia città,dai quali difficilmente scampi. E qui,oltre a chiacchiere di ogni tipo con l’amica Vestitadicapelli abbiamo incontrato due nostre ex compagne,una delle quali Telomettoinquelpostoappenavoltilangolo, è una persona davvero spregevole (com’ è facilmente intuibile dal suo nome fittizio). Una di quelle che,sfoderando un bel sorriso, riescono ad usarti senza che nemmeno tu te ne accorga. Quella ha una lista di nemici che manco gli esattori delle tasse potrebbero tenerle testa. Tra la folla c’era anche il mio primo fidanzatino delle elementari tale S. Bambina precoce (e al tempo magra,almeno sino alla 4 elementare) ho avuto ben 3 spasimanti: il primo S. appunto,era il figaccione,un anno più grande, della seconda elementare che a basket (si giocavo a basket,non fate quella faccia!),mi voleva sempre in squadra con lui,ma non si è mai dichiarato,probabilmente per non andare ad intaccare il suo status di sex simbol. Ora,dopo svariati cm in più e neuroni il meno,è il classico tamarro da grande fratello. Il secondo è stato G.,il nostro era un amore turbolento. Era un bambino bellissimo, biondo con gli occhi azzurri (ora pesa circa 200 kg e si ricorda ancora di me),dai sentimenti contrastanti:un giorno era dolcissimo,l’altro mi faceva piangere,anche se non ricordo il perchè. Il terzo F.,il mio preferito in assoluto. Dolcissimo con la sua leggera balbuzie,mi regalò per S.Valentino due gattini di ceramica accoccolati,che capeggiano ancora sul mobile, a volermi ricordare che non esistono più gli uomini di una volta.

Scusate per il tuffo nel passato della V. con i codini e il grembiule rosa. Ritorniamo a quella con l’eyeliner e gli stivali da catwoman. Io e la mia amica ci avventuriamo nella campagna sommersa dalla nebbia,alla ricerca del pub dove ci attendevano A. e i suoi compagni di rugby. E li V.ha sfoggiato tutte le sue doti di ballerina,ancheggiando e saltando sui quei fottutissimi tacchi,al ritmo di rockabilly,AC/DC e altre canzoni che mi portano ad essere disinibita quasi tanto quanto 5 caipiroska (ma questa è un’altra storia). Mi sono tornati in mente i miei 16 anni quando andavo a ballare al Tempo Rock,tutta vestita di nero e stretta nei miei amati corpetti. Mi sono sentita nuovamente giovane,con i capelli tutti scarmigliati e appiccicati alla faccia sudata. Fregandomene del mio ancheggiare imperfetto,della borsa firmata abbandonata in un angolo,della maglia che continuava a far vedere più del dovuto.

Tra esattamente 42 giorni compirò 24 anni e qualcuno mi ha fatto notare come questo mi porti ad essere classificata come “adulta”. Ho avuto un attimo di panico. Forse è stata l’ultima volta in cui mi sono comportata da adoloscente. Il fatto è che vorrei tanto ritornare a quell’età,anche se,a quell’età,volevo avere questa di età!

Ritorniamo alla V.ballarina,la cui autostima quella sera ha subito un’impennata assurda,grazie al seguente discorso:”A.ma quella è la tua ragazza?Ah si?L’avevo già vista in giro,gran bella figa,complimenti”. Quanto è durata sta botta di autostima?Molto poco. Un po’ se n’è andata quando,entrata in bagno,ho visto una tizia tutta sudata,con il fondotinta che si era ormai dato alla fuga e gli occhi arrossati. Quella tizia ero io.

E poi arriva il Lunedì. E tu credi che dopo una vità di Lunedì,questo si sia stancato di essere bastardo. E invece no. E si,sono gelosa,ma questo, sino a prova contraria non è un reato,lo è invece essere fighe e con le tette rifatte e scrivere sulla bacheca del mio moroso “L’altro giorno ti stavo pensando”. Spero ti scoppi una tetta,mia cara. Non è che mi inondate la bacheca di complimenti,no eh? Occhio per occhio…Va bè la cosa mi sta sfuggendo di mano!

Com’è andato il vostro week-end e conseguente lunedì bastardo?

V.

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 49 commenti

Navigazione articolo

49 pensieri su “Chiacchiere da lunedì bastardo.

  1. Il week end è stato faticoso ma pieno di soddisfazioni. Il lunedì bastardo mi sta facendo fare la sponda tra letto e cesso.
    ‘Nuff said.

  2. bel weekend direi, quel locale dev’essere imperdibile😉

  3. Cavolo pure io devo fare 24 anni…
    Un weekend innovativo visto le cose che sono successe

  4. Attenta!😛
    Post simpaticissimo!🙂

  5. io ne ho compiuti 31, quindi dal mio punto di vista sei ancora una fanciiullina!

  6. E che fai? Mostri insicurezza? A 24 anni non si può!!!!!😀

  7. Mia giovane, bionda e rampante V.! Vorrei poter scrivere post come questi anche io. Sì, sono anziana e decrepita, al punto da invidiare te tutta sudata, col fondotinta sciolto che si dimena in un bar dopo qualche drink. Io che ormai mi sono abituata a sedere al tavolo con altre donne che ordinano acqua e tè continuo ad alleggerirmi la vita con una birra e a psicoanalizzare gli altri pur di pensare ad altro.
    Ti adoro!!!

  8. Weekend dimmerda e lunedì altrettanto! Alèèè!

  9. Ti capisco benissimo quando dici di voler avere di nuovo 16 anni, anche se a quell’età non vedevi l’ora di essere “grande”. Anche io mi sento così, forse perché mi sembra di non aver vissuto appieno quell’età. Tornare indietro ovviamente non si può, cerco allora di vivere il presente senza farmi paranoie sul futuro ed avere rimpianti per quanto riguardo il passato. Facile a dirsi…

    Com’è stato il mio week-end? Divertente, ma niente di speciale… Avere un fidanzato musicista è una gran bella roba e non lo cambierei per niente al mondo, ma tra concerti e serate varie, rischi di passare dei week-end in cui lui, impegnato com’è, ti calcola ben poco, anche se siete nello stesso locale… E considerando che il sabato è spesso l’unico giorno in cui lo vedi visto che non abitate propriamente vicini, a volte un po’ di scazzo c’è😉

    • Ah i musicisti!
      Immagino la situazione,però dai…hai un fidanzato musicista!!! (si è capito che ho un debole per questa categoria?!)
      Ah….mi raccomando tieni alla larga le groupie!!

  10. littleprettyflower

    Se leggi il mio ultimo post capirai che, più che il weekend, il rientro è stato una botta in fronte! In ogni caso, ti sono mooolto vicina nella gelosia. ahah
    P.s. A te hanno detto che sei figa, lei il massimo che ha potuto fare è stato scrivere sulla bacheca del tuo ragazzo ricordandosi che non sarà il suo! Checivuoifà.

  11. bè il tuo weekend è andato decisamente meglio del mio passato al lavoro sia sabato che domenica… oggi… anche oggi ho lavorato e sta settimana salto pure il giorno libero… vabbè.. domani vado a fare foto e la cosa mi rende felice..

    ah sei giovane… magari avere ancora 24 anni… anche se me ne sono giusto 27/28😀

  12. sento* xD

  13. fra3fra

    Tu compi tra un po’ 24 anni, ti hanno detto che sei annoverata tra gli adulti, quindi…. anche io!!!!!! Bruttissima notizia!!!! Ho ancora sei mesi per dormire sonni semi tranquilli… Basta! Adesso ho l’ansia….. :-O😉

  14. a ma quindi è il tuo ragazzo? …scusa :O non avrei dovuto scrivergli in bacheca!!😀
    – gelosona U_U cosa vuoi che sia, una frasetta così….? –
    Ama senza condizioni, …la gelosia logora e non serve a un tubo!
    (le tette rifatte le aborro… )

  15. Ahhahah!Quindi sei tu la tettona rifatta!😀
    Hai perfettamente ragione,ma nella mia vita non ho avuto un esempi di fedeltà!

  16. Pingback: Chiacchiere domenicali. [Rimedio efficace e dermatologicamente testato contro la noia] « meunexpected

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: