Se mi cercate sono sotto le coperte

Svuotata,inerme,infreddolita,piena di paure me ne starei immobile sotto le coperte per tutto il giorno. Fuori piove e anche nella mia testa. Piovono pensieri che mi spaventano,decisioni che dovrei prendere,che dovrei affrontare,che mai avrei pensato di trovarmi davanti. Trovo tediosa la voce di chiunque,parole sempre vuote ed inutili emesse solo per far notare la propria inutile presenza. Perchè,sinceramente,non mi importa più,o almeno non ora,dei tuoi stupidi problemi.

E lo so che dovrei essere un’amica migliore,una figlia migliore,una studentessa migliore,una nipote migliore,una morosa migliore,una blogger migliore,una sorella migliore,una cuoca migliore,una vicina di casa migliore,una persona migliore.

E invece resto qui,sotto le coperte,perchè qui è tutto meno doloroso. Ti abbracciano,ti riscaldano,senza chiederti nulla. Si,sto qui

qui a vedere come le relazioni si sfasciano senza che a nessuno importi davvero. Sto qui ad elemosinare un po’ di fottuta approvazione,non so bene neanche io più da chi. È una cosa che ti logora dentro,sapete?

Si può vivere ascoltando sempre le persone parlare delle stesse cose? Inutili,prive di qualunque spessore culturale o di qualunque interesse che non sia calcio,relazioni sentimentali,moda. Non dico alle persone che mi conosco di questo posto perchè sono una presuntuosa bambina che non reputa tali persone all’altezza. E anche perchè non importerebbe niente a nessuno. Ma stavamo parlando dell’approvazione,perchè possiamo dichiararci indipendenti dagli altri,dal loro giudizio,quanto ci pare. Ma siamo dei bugiardi,aneliamo un complimento,un grazie,un “bravo” tanto quanto un cane guarda il cibo sulla tavola imbandita.

La cosa peggiore è che la vita che abbiamo ce la creiamo noi. E detto francamente sembriamo tutti dei gran masochisti. E si è soli,sempre e comunque. Perchè le persone ti staranno vicine solo sino a quando non destabilizzerai il loro mondo,quando prendersi cura di te diventerà troppo faticoso. Perchè gli animali da compagnia sono tanto belli,ma che fatica prendersene cura! E si,chissenefrega delle ripetizioni. E magari anche della punteggiatura.

Tutti presi dalla propria vita,dai propri stupidi problemi sentimentali che vomitano sulle mie orecchie stanche di ascoltare,sulla mia bocca stanca di usare parole ormai logore e sempre inascoltate. Tutti vogliono appoggio,vogliono che io li sostenga. Vengono da me perchè io non parlo di me,mi nascondo dietro le loro parole,le loro vite per tenere al sicuro la mia. E non dovrei stupirmi se poi nessuno si preoccupa di pensare:”Chissà come sta V.”,pur sapendo magari di certe situazioni. Ma sapete che nessuno si è mai più premurato di chiedermi ad esempio come sta mio fratello (mio fratello ha avuto problemi di salute quest’anno. Ndr),di chiedermi, che so, com’è vivere con due genitori separati che si detestano,invece di lamentarsi con me di stupide magagne nella loro famiglia perfetta. Una volta ho risposto,non mi ricodo più a chi:”Almeno la tua famiglia è unita”. Non ha saputo che dirmi,mi ha sorriso educatamente,questo lo ricordo bene.

E lo so che dovrei essere contenta che io almeno delle coperte sotto cui nascondermi le ho. Ma il problema è che prima o poi bisogna unscirne.

V.

Scusatemi.

 

 

 

 

 

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 29 commenti

Navigazione articolo

29 pensieri su “Se mi cercate sono sotto le coperte

  1. Pienamente d’accordo con te
    P.S. Dobbiamo riprendere la nostra corrispondenza via email😉

  2. Quando deciderai di uscire da sotto le coperte (e io ti direi di non farlo se non per mangiare e andare in bagno), troverai della posta.

  3. Hai mai provato a passare un periodo staccata dal mondo per poter capire veramente te stessa e quello che vorrai dal futuro?

    • Si ci ho provato. Ma il problema è che è difficile staccarsi dal mondo,specialmente se non vivi da sola

      • Sì, può essere difficile. Ma a volte è l’unica cosa da fare per potersi sentire meglio.
        Pure io ho passato un periodo così e mi è durato un anno, in cui io mi sono staccata completamente da chiunque per poter capire veramente me stessa e per poter dare un senso al mio futuro. E mi è servito, moltissimo.
        Dovresti farlo e basta, fregandotene di tutte le altre cose. Pensa a te stessa per quanto ne hai bisogno e poi ritornerai alla vita sociale. Le persone a cui stai davvero a cuore ti sapranno aspettare.

  4. L’approvazione più importante è quella che che saprai darti tu stessa…

  5. Scusatemi? E di cosa?

    L’approvazione è una bottana industriale che affligge molti, che lo si riconosca o meno.
    E le coperte hanno un loro bel perché.
    Un abbraccio😉

  6. nessuna paranoia.bisogna ogni tanto essere da soli sotto le coperte,un po’ come quando io da bambino giocavo alla grotta misteriosa.poi gli altri se vorranno,ti capiranno senno’ vaff…..sempre detto in silenzio,sotto la coperta….ciao.

  7. Per quanto riguarda il l’essere una “persona migliore”, una “figlia migliore”, “un’amante migliore” ecc ecc. non ho modo modo di saperlo, ma come blogger e cuoca sei promossa a pieni voti.
    (beh, per il cuoca il mio giudizio è dato relativamente alle mie capacità di cuoco, quindi forse non è molto attendibile).

    Mi manca, raggomitolarmi sotto le coperte e riposare per davvero, staccando da tutto.
    Beh, forse “mi manca” non è proprio vero, visto che non ricordo nemmeno quando è stata l’ultima volta che l’ho fatto e se l’ho mai fatto.
    Tendenzialmente, al contrario di te io vivo senza ricercare l’approvazione di nessuno, a parte me stesso… il vantaggio è che non devo dipendere da nessuno. Lo svantaggio è che questa approvazione non la avrò mai.
    Oh, e a volte ci si sente soli, credo. Non ne sono sicuro.

    • Oltre quella altrui anche la propria di approvazione è fondamentale ovviamente. Il problema é quando manca (anche) quella.

  8. altamarea14

    A volte mi è capitato di confondere il desiderio di approvazione e quello di un po’ di considerazione e comprensione in più.
    Forse non è il tuo caso ma spesso a me sembra di dover urlare e dimostrare di essere al limite della sopportazione per essere considerata e ascoltata.
    Un abbraccio e buona serata!🙂

    • No hai ragione,riguarda anche una maggior considerazione..che anche se urlo e mi dispero non arriva

  9. Come ti capisco V., le persone sono così prese dalle loro vite che non si accorgono di quello che hanno intorno.
    E persone come me e te, che ci nascondiamo dietro le loro di parole, fanno comodo.
    Siamo poco impegnative, al contrario degli animali domestici.
    Addirittura se magari un giorno, tipo il tuo, siamo stanche di sentire roba trita e ritrita e vogliamo pensare un po’ ai beneamati fattacci nostri, siamo delle stronze perché non siamo presenti.
    Io ormai faccio spallucce, qualcuno che t’ascolta, anche lontano, c’è sempre.
    Qui hai tanta gente che ti vuole bene (:
    Perciò chissenefrega!
    Coccolati sotto le coperte, e quando sei pronta metti fuori il naso con un bel sorriso e fanculo tutti insomma!

    Tanti baci!

    • Grazie nana! In effetti questo è l’ unico posto in cui le persone mi chiedono come va. E gli importa pure!

  10. Oli

    Accidenti, se capita! Interessante la riflessione su di noi, che la nostra vita ce la scegliamo e siamo tutti un po’ masochisti…ma sei davvero sicura che ce la scegliamo? Secondo me siamo limitati. Ci influenzano tanto la società in cui viviamo e le possibilità che ognuno di noi ha. Alla fine, ci piaccia o no, dobbiamo convivere con le persone che ci stanno attorno e cercare di gestire le situazioni come meglio possiamo. Ed è proprio questo il problema, la grande difficoltà. Perché non sempre abbiamo la pazienza e la voglia per farlo. E tu adesso non ne hai e te ne stai sotto le coperte. Ti stai prendendo una pausa, super meritata. E quando ricarichi le pile te ne andrai un’altra volta fuori, ad affrontare tutto e tutti. Sei brava perché te la sei concessa, questa pausa. C’è gente che senza accorgersene dà fuori di testa e si chiede perché. Un abbraccio tropicale.

    • È vero che l’ambiente in cui viviamo in un qualche modo ci limitama le decisioni che prendiamo le prendiamo noi.
      Purtroppo ultimamente queste pause dal mondo stanno diventando sempre più frequenti.

  11. firesidechats21

    Prenditi tutto il tempo che ti occorre sotto le coperte, alla faccia di tutti, alla faccia di tutto.

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: