Se nessun uomo è un’isola io voglio essere una penisola

Arriva il momento di tornare a casa. Impacchettare le proprie cose con ordine, controllare di non essersi dimenticati nulla. Si sale sull’aereo,sul treno,sulla nave e questi ci riportano a casa,alla nostra vita. Ci riportano a noi. E se io non volessi? Se volessi restare per sempre sospesa nel libo del viaggiatore?Quel limbo in cui hai sempre una meta nuova davanti agli occhi e un posto alla spalle in cui rifugiarti in caso di necessità.

Il problema del tornare a casa è che in effetti non ce ne siamo mai andati. Cos’è una casa? Un posto in cui si dorme,si mangia,ci si lava i denti,ci si ripara,in cui inviti gli amici,in cui ti arrivano le bollette. È un luogo da cui si vuole scappare,da cui mancare,da ricordare,in cui tornare. Ma in fondo tutte queste cose non si possono associare a qualsiasi angolo della terra?

Siamo delle piccole lumachine e la casa ce la portiamo dietro. Noi siamo quella casa. E per quanto tu possa andare lontano, per quanto tu possa arredarla in maniere differente,rimarrà per sempre appiccicata a te,immutata ed immutabile nel suo peso. Non si scappa. E in quella piccola dimora, fatta per lo più di polveroso passato,insoddisfacente presente e nebbioso futuro, in cui senti gli echi più o meno definiti delle tue goie e dei tuoi errori, sei solo.

Sono tornata a casa, sono tornata a me stessa. Cammino attraverso i pezzi della mia vita,posando il piede con un po’ più di veemenza su alcuni,quasi a volerli schiacciare, e ad ogni passo sento rimbombare il peso della mia solitudine.

V.

Categorie: Foto, Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Navigazione articolo

23 pensieri su “Se nessun uomo è un’isola io voglio essere una penisola

  1. Posso spoetizzare tutto?

    • Dimmi Coso,mi sei mancato.

      • Per me casa è dove riesco a fare quella grossa.

        Non ci riesco a casa di altri, fatico assai in albergo e fatico pure in montagna (nonostante ci sia solo noi, in quella casa).

        Chiamo un posto casa quando riesco a liberarmi senza problemi, ecco.

        Eh, oh *w* anche la tua assenza s’è sentita.

      • Bè insomma anche se è un modo poco romantico di vedere la cosa,non hai tutti i torti!

      • Te l’avevo detto che avrei tolto un po’ di romanticismo.

        Altrimenti casa è dove ho i miei libri, una connessione ad internet e i miei fumetti.

      • Va bè quelli si possono sempre portare dietro!

      • Portarmi dietro una libreria?

        Not so bad lol.

        No, in realtà, la casa per me è riconosciuta dagli elementi indicati nel primo commento.

      • Comunque: sei proprio un uomo.

      • Ma guarda che può sembrare una cagata (per restare in tema) quello che ho detto. Ma c’è un setting psico-emozionale mica da ridere in quello che ho detto😐

      • Ma hai ragione infatti!Però non sarebbe stato carino scrivere un post sulle funzioni corporali!

      • … Dici?

      • Ehm si!Sono una ragazza noi non parliamo di queste cose!

      • … Legit.

  2. Ciao e bentornata. Mi sei mancata, lo ammetto😀 E vorrei infonderti un po’ di coraggio in questo momento…ma forse ci stai provando già e nemmeno lo sai. Calpesti il suolo come per marcarlo…ma ciò che mi spaventa è la parola che chiude…perchè???

    p.s. cmq Coso ha ragione…la sua definizione di casa è veritiera.

  3. Ho un repertorio di pianti e musi da ritorno che voi umani… No, vabbe’, non per tirarmela🙂

    Comunque, un giorno, il Capo, dovrà spiegarmi il senso di tutta questa solitudine. Le nostre solitudini serviranno mai a qualcosa?

    • Secondo me no.È che certe persone nascono così,è una sorta di tratto caratteriale come può essere la simpatia o la vanità.

  4. Mi piace molto il mood di questo post, è una bellissima, intensa ed accurata descrizione di qualcosa che è davvero difficile da descrivere.
    L’argomento “Casa” mi sta molto a cuore e centinaia di volte ho provato ad esplorarlo, nella mia esperienza di “nomade ossessivo compulsiva” (cit.).
    Insomma, capisco cosa intendi, almeno in parte.
    Però non sono d’accordo sulla solitudine.
    Casa, con la C maiuscola, è dove non ci si SENTE soli mai, anche quando, fisicamente, lo si è, per come la vedo io.
    Casa è chi ami, chi ti fa sentire protetta, quelli da cui ritorni.
    Negli ultimi 7 anni ho cambiato casa (a volte anche città, regione, nazione) 6 volte, sentendomi straniera nelle strade che diventavano parte della mia quotidianità, di volta in volta.
    Eppure ho trovato dei luoghi fatti di persone, di affetti, di legami, che mi hanno fatto provare la sensazione che non posso che chiamare Casa.
    Con una di queste persone, da un paio d’anni, ho la fortuna di convivere, quindi parte del problema è ben risolto, direi.🙂
    Non si è ancora spenta la sensazione di essere “fuori luogo”, straniera, di passaggio… ma adesso la vivo in modo diverso e SO che non è bisogno di Casa, ma semplice necessità di esplorare altro, di muoversi, di scoprire. Perché la cosa bella di andar Via è tornare.
    Credo che abbiamo dato nomi diversi a posti tutti uguali perché altrimenti farebbe troppa paura pensare di non poter scappare altrove.

    • Hai perfettamente ragione sulle persone e i legami. Il fatto è che la sola casa che riconosco è me stessa perchè spesso sento di avere solo quel luogo come rifugio e quel luogo è deserto.

  5. Per me casa è un luogo qualunque dove pero’ mi sento assolutamente a mio agio e non vorrei più andar via.ma poi si tramuta in quella in cui vivo,dove non mi sento a mio agio al momento,pero’ al sicuro si…e non è la stessa cosa….

  6. Pingback: hoME sweet hoME « meunexpected

  7. Pingback: Cercami e ti dirò chi sei! « meunexpected

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: