Le riviste femminili: tutto quello che vorresti sapere,ma anche no!

L’ultima rivista che ho comprato risale a quando avevo più o meno 13 anni e si chiamava Cioè. Ora mi ritrovo sul tavolo della cucina questo coloratissimo Cosmopolitan che mi promette: “Tutto sugli uomini” e “Come moltiplicare il piacere”. Le prime venti pagine contengono un 90% di pubblicità nella quale, per fortuna,non ci sono solo modelle che ti fanno vergognare della tua esistenza,ma anche modelli che risvegliano l’ormone già abbastanza sveglio.

Finalmente si arriva agli articoli. Quelli iniziali in realtà sono dei mini articoli con delle super dritte su cosa è più cool,su cosa mettono le star,come si pettinano,come si depilano,bla bla. Finalmente arriva, a pagina 50,dopo altra pubblicità e pubblicità mascherata da consigli per essere felici (ad esempio avere il rossetto delle linea di Monica Bellucci o queste fantastiche scarpe , alla modica cifra di 100 euro), l’articolo principale, quello a cui è dedicata la copertina della rivista. Parla di Miranda Kerr e dei suoi 4 mantra per essere quella che è. Lei è cosi . E per essere così,mie care ragazze,dovete fare solo 4 cose:

  1. Impegnati a mantenere viva la tua relazione. (lei è sposata con Orlando Bloom) Si scopre che hanno avuto bisogno di mettere un po’ di pepe nella relazione. Mah.
  2. Impara ad amare l’esercizio fisico. Lei dice di avere poco tempo e quindi fa solo pilates,pesi e almeno 3 tipi diversi di yoga. Tutto questo mentre il figlio gioca sul pavimento (se come no).
  3. Battiti per quello in cui credi. (oppure batti per quello che vuoi)
  4. Nutri il tuo corpo.  E per nutrire s’intende seguire una diete in base al gruppo sanguigno (lei è A se avete bisogno di una trasfusione,non si sa mai)…EEEEEEH?!?!?

Dopo altra pubblicità e articoli che insegnano come vincere in amore (ma cosa si vince?Un peluche?),arriva la parte divertente: ben 2 articoli dedicati al sesso. Come lettrice media di questo tipo di giornale, vedo una donna di età compresa tra i 30 e i 50 anni. Suppongo inoltre (e lo spero anche per la cara lettrice media) che almeno qualche esperienza sessuale nel corso della vita l’abbia avuta e non debba ricorrere ai consigli dati dalla rivista.  Primo articolo “Regalagli un orgasmo da 30 secondi” (no bè,parliamone,dipende come si comporta prima!).

  • “Vai con le fantasie piccanti”. Penso che questo giochino si impari verso i 14 anni. Leggendo però mi accorgo che ancora peggio di quello che credevo. Consigliano di iniziare ad eccitarlo già dalla mattina facendo balletti sexy davanti allo specchio…io alla mattina è già tanto se mi tiro su dal letto. La cosa fantastica è la frase ad alto contenuto erotico che dovremmo dire a cena “Vedi come sto divorando questo pezzo di carne? È perchè ho fame di te…”. Se dovessi dire una cosa smile scoppierei a ridere sputacchiando pezzettini di cibo qua e là. Molto sexy! Ma poi perchè dovrei impiegare una giornata intera ad eccitarlo?!Della serie:racchia datti da fare che se qui  vuoi scopare devi iniziare i preliminari almeno 10 ore prima.
  • “Usa il metodo toccata e fuga”.  Si tratta di toccarlo in determinati punti,metà dei quali provocherebbero solletico anzichè piacere!
  • “Usa il trucco dello stop-and-go per concludere con il Big Bang”. Nozioni elementari che spero che una 30enne o più conosca. Ma attenzione!Potreste stimolarlo troppo e il povero uomo si spaventerebbe iniziando a giocare al poliziotto,dicendo:” Mani in alto dolcezza,stai lotana dalla mia pisotola!”.

Qunti porno trash si sono guardati per scrivere questo articolo? Il secondo sull’argomento sesso estremo secondo Cospmopolitan parla di questa venditrice porta a porta di giochini erotici. Deve essere un lavoro fantastico. Peccato che le donne intervistate avessero la conoscenza del sesso pari a quella di un adoloscente, non osavano nemmeno pronunciare la parola “pene”.

Ora si passa ad una serie di articoli su quanto sia bello essere single e poi,tra varie pubblicità,si arriva ad una parte,lunga una sessantina di pagine, sullo stile e la moda. Ovvero cosa comprare in qualunque ambito:dalle scarpe alle creme,vestiti,dove andare in vacanza,10 articoli sul perchè prendere il sole,perchè non prenderlo e come prenderlo. Il fatto è che tutti questi gentili consigli sono generalmente piuttosto costosi. Servizi fotografici con abiti stupendi, ciascuno dei quli vale almeno metà di uno stipendio medio. Ma non solo devi essere relativamente ricca per poter seguire questi consigli,ma anche magra. Un delizioso articolo ti dice cosa puoi indossare al mare in base ai tuoi difetti o pregi. Alla sezione “soluzioni per il punto vita” (ovvero: se c’hai la panza) compaiono splendidi costumi interi,simili a quelli che porta mia nonna. Meno male! Mi aspettavo una frase del tipo: indossa quel che vuoi ed esci quando il sole è già calato! Nemmeno gli uomini vengono lasciati in pace: secondo Cosmopolitan necessitate di almeno 9 prodotti diversi per il corpo (compreso un rassodante chiappe).

Infine, stufa, mi balza all’occhio l’ultimo titolo assurdo:”5 cosa da fare senza nulla addosso”. La cosa più bella è che dovrei lavare i piatti nuda. La domanda sorge spontane:perchè?!

E non perchè dovrei bagnarmi da capo a piedi mentre lavo i piatti,ma perchè uno deve spendere 2 euro e 20 per leggere queste cose!

V.

 

 

Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 35 commenti

Navigazione articolo

35 pensieri su “Le riviste femminili: tutto quello che vorresti sapere,ma anche no!

  1. . . .

    Volevo dire qualcosa. Qualcosa di intelligente e arguto. Ma mi è passata la voglia di vivere.

    Addio, mondo crudele.

    • Ti capisco!Corri a comprare il rassodante chiappe che ne hai bisogno!

      • Nah, non ho soldi. E i pochi che ho verranno dilapidati in fumetteria ad inizio agosto.

        Comunque mi sono ricordato cosa dovevo dire: Concordo col fatto di non abbronzarsi. Ci ho pure fatto un appello.

      • Mi abbronzerò solo per farti dispetto!

      • :C

        Tanto non lo vedo, quindi soffro meno.

  2. hahaha, mi hai fatto divertire troppo!

  3. ….ho fame di te? E’ la battuta principale di Twilight!

  4. adoro queste riviste…quando mi capitano fra le mani mi ricordano i tempi in cui guardavo “sex and the city” per cercare di capire come funzionava la psiche femminile.

    • Sex and the city fa ridere,queste riviste fanno pena!
      Per fortuna la psiche femminle non funziona (non sempre per lo meno) come viene descritta da queste riviste!

  5. Difficilmente compro le riviste e quando lo faccio è perchè ho voglia di capire, di capire cosa spinge le altre a comprarle. Non sono contraria a questo genere di cose ma tutto dipende dalle intenzioni dell’acquirente. Bisogna saper interpretare queste pagine e tu, secondo me, ci sei riuscita benissimo. E’ un po’ come quando decidi di guardare, nonostante tutto, uno dei film di Fantozzi…lo scopo è lasciar correre spensierato il cervello senza tartassarlo, almeno per una volta. Queste riviste vanno lette al mare, in spiaggia quando il caldo è troppo forte per poter prendere seriamente un articolo in cui ti spiega come eccitare il tuo lui. Ma cosa può saperne mai un’altra???

  6. frate81

    Se Miranda Kerr a cena mi dicesse che ha fame di me non sarebbe malaccio però:-)!W Cosmopolitan e i suoi consigli per fare felici gli uomini:-)!

    • Anche se non ti dicesse niente non sarebbe malaccio,no?😉
      E comunque non vi facciamo già abbastanza felici senza i consigli di Cosmopolitan!😛

  7. Ti chiedi perché spendere 2.20 euro per leggere queste cose?
    A me è venuta voglia di comprarlo per sapere perché dovrei lavare i piatti nuda.

    • Non lo specificano!C’è un generale “si consumano calorie divertendosi” (anche con i vestiti addosso!)

      • Non mi sono mai accorta di divertirmi a lavare i piatti… Scema io o scemo Cosmopolitan?

      • A dir la verità lavare i piatti a me piace,però ecco il divertimento è un’altra cosa!

  8. Queste riviste vanno bene solo per esercitarsi a disegnare le pose delle modelle e dei modelli nei sevizi fotografici!:D

  9. solounoscoglio

    però se lavo i piatti nuda non mi schizzo i vestiti… c’è della saggezza in fondo…molto in fondo…

    • Però non mi sembra molto igienico!Questa cosa ha dato da pensare ad un sacco di gente!

      • solounoscoglio

        eh si i veri problemi della vita…alto che spread…🙂

  10. Leggo pochissime riviste,mi capita quando viaggio in treno.Son troppo distratta dall’osservare per prestare attenzione ad un libro.Leggo quasi sempre Donna Moderna,tra le tante mi sembra la meno insulsa…ma c’è comunque un mix di quello che hai appena elencato anche lì…ma a prescindere da questo,il tuo post mi è piaciuto un sacco e mi ha divertita.Ironia e stile.Molto brava!

  11. aldioltre

    “Battiti per quello in cui credi. (oppure batti per quello che vuoi)”

    Hai vinto a mani basse con questa frase!! ahahahah…
    Mi sa che faccio l’abbonamento comunque, meglio del Vernacoliere…

  12. Pingback: Cercami e ti dirò chi sei! « meunexpected

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: