I don’t want to live on this planet anymore!

Raramente riescono a farmi incazzare,ma la follia della gente non ha limiti. Al discorso che vi sto per copiare ed incollare,farò due semplici premesse:

  1. Ciò che ho scirtto non l’ho scritto per difendere la categoria dei medici (che conta tra le file numerose teste di cazzo), alla quale un giorno vorrei appartenere,ma per difendere il buon senso
  2. Non ho nulla contro l’omeopatia e medicine alternative. Ognuno è libero di curarsi come meglio crede. È sempre il buon senso che manca.

[Il post de LA GENIACCIA (con la quale mi scuso per averle intasato il blog) trattava di ciclo e miti degli uomini riguardanti il suddetto]

le mestruazioni sono una manifestazione di catarsi purgativa, il corpo intossicato si svuota dalle sue tossine, non avviene anche nel maschio perchè non deve procreare, ci sono donne che seguono diete vegane o heretiste o altre che non hanno mestruazioni restando comunque fertili anche molto più di te, le mestruazioni sono una collateralità del benessere e di una dieta sballata, spacciate per normalità dal cartello dei medici che deve vendere pillole anticoncezionali, antidolorifici e o comunque annaspa in una condizione d’ignoranza costituzionale voluta dalle multinazionali, il mestruo come cancro, aids, vaccini, è un business.

V.

Carissimo UomoADondolo io dubito fortemente siano fertili queste donne, dato che il loro utero,senza mestruazione,è solo un ammasso di tessuto in putrefazione in cui un ovulo fecondato non si attaccarebbe MAI.
Secondo te il ciclo sarebbe dovuto a una dieta non sana?! Ma hai mai sentito parlare di ormoni?
E comunque non è vero che l’uomo non deve procreare! Non so se sai come nascono i bambini,ma a fare le cose generalmente si è in due! E poi,mi spiace deluderti,ma un ciclo lo avete anche voi (anche se non così evidente come il nostro),come credi che si formino gli spermatozoi?Grazie ad una dieta vegana?

V.,un futuro medico.

UomoADondolo

sei ancora in tempo x cambiare il tuo futuro, la medicina non è una scienza, siete dei naive empiristi già dopo anni di esperienza post laurea e specializzazione, figuriamoci tu che non sei neanche laureata, invischiata fino al collo nella carta moneta nella quale le bigpharma vi tengono, in accordo con i vostri baroni che scrivono i testi, è da 50 anni che curate il tumore con le stesse fallimentari terapie brevettate, fate un giuramento che all’oggi, Ippocrate, propaggine aristotelica, non ha alcun senso dato l’avvento della scienza moderna Cartesiana che pone il dubbio come inizio di saggezza, non sapete chi siano stati personaggi illustri come Linus Pauling, Stone, l’omeopatia è la medicina a più alto tasso di scientificità, insieme alla psicanalisi, il resto allopatico morboso rstituisce convalescienti a vita, siete una categoria ad alto rischio di parkinson costituzionale, galleggiate sull’ignoranza della gente che si fa maneggiare come maiali all’ingrasso, senza cortisone ed antibiotici sareste alla canna del gas. Siete un’armata brancaleone che rotola come una slavina verso l’abisso dell’incompetenza, un santone, un prestigiatore è un guaritore più capace e nobile di voi allopati. Auguri.

V.

1. Mia madre sta facendo una cura omeopatica e non ha portato NESSUN risultato.
2.Mi sembra che tu abbia un innato odio per le aziende farmaceutiche che posso anche capire per carità, ma dire che la medicina non è una scienza mi sembra assurdo. Malattie come rabbia,vaiolo,peste, solo per citarne alcune, sono da tempo state debellate. Le prospettive di vita delle persone sieropositive sono di gran lunga migliorate. Non ci sarà una cura per il cancro, ma di certo le possibilità di guarigione sono nettamente aumentate. Tutto ciò di certo non grazie all’omeopatia, ma grazie ad una ricerca scientifica in campo medico/farmaceutico/biologico.
3.In ogni caso sei liberissimo di penasarla come più ti fa comodo,criticando chi si impegna per salvare la vita alle persone,dall’alto del tuo piedistallo.
La cosa che mi fa più incazzare è l’ignoranza con cui fai certe affermazioni. Non hai la minima idea di come funzioni il nostro corpo (e a dimostrazione di ciò c’è la tua prima risposta) eppure credi di saperne di più, non di me,ma di chi ha competenze in merito!
4. Spero che quando ti ammalerai (cosa che ovviamente non ti auguro,ma che è plausibile) non verrai a piangere da qualche incompetente dottore.
5. Leggitelo in giuramento,va!

UomoADondolo

prova un po a vedere cosa dice il premio nobel Luc MOntagner sulla memoria dell’acqua(omeopatia) magari ti illumina ma è molto difficile è evidente che tu sia inquadrata nella farsa “istituzionale” di medicina & potere che ti hanno propinato in università ed in società, non ho nulla di personale nei confronti dei poveri medici che non hanno un identità, se non quella che gli da l’analfabeta servo volontario di tutte le caste, io cogito ergo sum, leggi poi cosa dice Sciacchitano che è una Lacan dei giorni nostri, tra l’altro anche medico, ed infine il 2 volte premio nobel Linus Pauling la sua Medicina Ortomolecolare, e le sue ricerche sulla vitamina C. Vedi io porto testimonianze scienziati, tu t’aggrappi al luogo comune, e a chiacchere da infermiera in autobus portando l’esempio della mamma che si cura con la boiron… sei molto poco scientifica. Nella scienza esistono verità di principio, nella medicina solo verità di fatto, tu non hai neanche quelle a testimonianza della tua spocchia.

V.

Ho i fatti invece dalla mia,che sono più utili dei principi (specialmente se basati su questi ultimi).
Dal tuo lessico e specialmente dalla tua grammatica si evince che l’analfabeta non è il medico.
So meglio di te l’importanza della vitamina C (e anche la E sai!). Pauling ha ricevuto primi nobel per la chimica (per la struttura del DNA) e per la pace (nulla a che vedere con ciò di cui parla). Per quanto riguarda la vit C credeva che l’uso massiccio di questa potesse guarire o comunque favorire la guarigione dal cancro. I suoi esperimenti al riguardo sono stati più volte ripetuti,senza successo. Tu che idolatri il metodo scientifico saprai bene che la ripetibilità dell’esperimento è condizione fondamentale.

UomoADondolo

si wikipedia è utile per salvarsi in corner sulla milionesima cosa che ignori, purtroppo sono notizie anche quelle traviate ed accennate, e che continuerai ad ignorare nonostante la culturaccia(immaginifica) dottrinale da bignami di medicina… non m’interessa proseguire oltre, come Shopenhauer disse una volta “L’intelligenza è invisibile per l’uomo che non ne possiede”. ti lascio grammatica e lessico… brava magari facessi la maestrina isterica faresti meno danni, sei ancora in tempo per salvare tante vite!! ;)

V.

Wikipedia…l’esame di Biochimica e quello di genitica a qualcosa servono sai? Ti aspetto al pronto soccorso!

UomoADondolo

http://www.sciacchitano.it/Eziologia/Perch%C3%A9%20la%20medicina%20non%20%C3%A8%20scienza.html

“Non ho nulla né contro la medicina né contro i medici, che sono benemeriti della civiltà nella misura in cui proteggono l’individuo e la collettività dagli assalti degli agenti patogeni. Senza medicina, come senza diritto, non esisterebbe civiltà. Medicina e diritto sono per la sopravvivenza umana più importanti dell’invenzione del fuoco, che precede addirittura la comparsa di Homo sapiens. Ciò non toglie una virgola alla loro essenza. ”
Non condivido la questione del potere,ma per il resto non dice cose senza senso per carità. Ma dice cose completamente diverse dalle tue affermazioni. Sciacchitano affronta il problema della scientificità della medicina. Sono bellissime disquisizioni filosofiche, che uno può condividero o meno, ma non mette in discussione l’utilità della medicina,cosa che tu fai. Cosa importa se è una scienza o meno? Sono solo classificazioni,penso sia più importante cercare di salvare delle vite o di alleviare il dolore.

So bene che non dovrei perdere tempo a spiegare certe cose, perchè è tempo perso. Ripeto:ognuno è libero di credere in ciò che vuole e di curarsi come meglio credere. Ma certe affermazioni auto demoliscono la logicità di ciò che sta dicendo. Detto questo: ragazze c’è una soluzione ai nostri dolori mensili! Iniziate a mangiare meglio! Niente più ciclo e tanti bei bambini! Datemi la vostra opinione.

V.,la vostra maestrina isterica

Annunci
Categorie: Think! | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 27 commenti

Navigazione articolo

27 pensieri su “I don’t want to live on this planet anymore!

  1. Davvero, oggi non ce la posso fare. Un breve sunto?

    • non curiamoci più che tanto la medicina è inutile. Quando hai voglia leggilo, è davvero…bo non so neanche io come definirlo!

      • Non è questione di voglia…È che ho dormito quattro ore, sono arrivato a casa un’ora fa, ceno e devo uscire di nuovo.

      • Sei un uomo troppo impegnato!

      • Ma mi sa che mi salta pure la cena ._.

      • Mamma mia!Prendi una fiesta che dopo non ci vedi più dalla fame!
        Domani ti faccio una torta!

      • Mamma ha detto che tra cinque minuti si cena. Vuol dire che tra mezz’ora loro sono a tavola e io sono in Consiglio.

  2. Tranquilla, non preoccuparti, ho seguito il dibattito e devo dire che mi sono fatta grasse risate per le affermazioni di quel sapientone a dondolo. Sono rimasta allibita. Poteva avere tutte le ragioni del mondo, ma il suo modo di porsi lo ha reso un idiota patentato senza scuse.

  3. Il sunto è che hai beccato un vegano omeopatico che crede alla teoria del conflitto e che pensa che i bambini nascano sotto ai cavoli. Spero per lui che non sia anche cattolico.

    Cmq mi ha fatto morire la storiella del ciclo; adesso che so che son tutte teorie complottistiche per farci comprare i tampax, smetterò immediatamente di mangiare.. Non vi ha lasciato anche una dieta? Così la inizio immediatamente.

    • Volevo chiedertelo di là appena ho messo a fuoco bene il tuo commento e l’ho letto quasi tutto, ma credo che l’umiliazione debba essere pubblica: Penso che fanciulle che ragionino in questo modo siano poche e rare. Siccome penso che ci sia grande affinità…Volevo chiederLe: Vuole sposarmi? *si mette in ginocchio*

      (Lollete)

      Ah, per quanto riguarda l’articolo:

      Hurr Durr Be Vegan, Be Healty. Io so tutto e voi non sapete un cazzo. Io c’ho raggggione e voi no. Le Lobby massoniche vi hanno lavato il cervello, cazzi e mazzi.

      Io ci avrei riso sopra, gli avrei detto “K, c’hai raggggione tu” e mi sarei guardato un p…Po’ di film, chiaramente.

    • Dopo la tua affermazione “spero che non sia anche cattolico” penso che ti chiederò di sposarmi pure io!

  4. eklektike

    “Le mestruazioni sono una collateralità del benessere e di una dieta sballata, spacciate per normalità dal cartello dei medici”. Non voglio credere che qualcuno ritenga questa frase verosimile. o_O

  5. firesidechats21

    Spero per lui che sia soltanto un fake.

  6. Penso che UomoADondolo abbia perso una bella opportunità di dialogo e in-formazione, opportunità che avrebbe fatto bene a entrambi.
    Purtroppo sono in tanti a seguire ciò che vogliono come dei dogmi e per questo credendo di poterli imporre ad altri.
    Ognuno è libero di informarsi e crearsi una propria opinione a riguardo di qualsiasi cosa, medicina e soprattutto questa compresa – non è proprio questione di credenza, mia cara V., ma di informazione ed esperienza 😉
    E la libertà di pensiero la si può meglio esprimere con una mente aperta…
    Ma la propria libertà termina laddove comincia quella di un’altra persona: UomoADondolo (anche il nickname la dice lunga…) ha oltrepassato quel limite catalogandoti come fossi un essere senza volontà, coscienza ed sapienza, e con ciò insultando la tua intelligenza. Questo, per me, è inaccettabile e non merita altro tempo oltre quello già speso.
    Per quanto riguarda certe sue affermazioni, pur non essendo un dottore (e purtroppo io, famiglia e amicizie varie siamo reduci da esperienze con la medicina contemporanea che è meglio non riportare…), pur mangiando vegan-crudista, pur essendo operatrice Reiki – e così potrei continuare per qualche altra affermazione ancora… – mi pongo nella condizione di chi è in continuo apprendimento senza schierarmi necessariamente da una parte o l’altra; certamente preferisco curarmi secondo natura, sono convinta che la mente influisca notevolmente sia nel processo degenerativo della malattia che in quello di cura e guarigione della persona (vi tralascio tante cose altrimenti non finiremmo più, anzi scriveremmo un altro articolo 😀 ), che un’alimentazione di un certo tipo favorisca il benessere psico-fisico ma non è questo che m’impedisce di gioire dei successi della medicina contemporanea come nel caso della chirurgia (laddove scelta e operata con sapienza) e di applicarla magari simultaneamente a terapie tradizionali come il Reiki – il quale al momento è in fase sperimentale presso il reparto tumorale dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma, e non solo, sui pazienti che subiscono la chemioterapia per attenuarne le forti controindicazioni.
    Personalmente, penso che ogni buon medico in modo particolare dovrebbe aprirsi a qualsiasi forma terapeutica, che essa sia tradizionale o moderna, vicina o lontana dalla sua formazione, poiché ciò che più gli preme è il mantenere un livello di ben-essere nell’individuo poiché questo dipende da molti più fattori che non il mero sintomo/malattia.
    Come qualcuno ebbe modo a dire: se si cura solo la malattia si può perdere, ma se si cura l’indiniduo allora si vince sempre.
    Buona Vita 🙂

    • La cosa insensata è come si poneva e specialmente le varie citazioni che secondo lui dovevano sostenere la sua tesi,ma in realtà la demolivano soltanto!

      • Concordo perfettamente con te !
        Altro che tu, è lui il fanatico dogmatico che ripete a pappagallo affermazioni lette qui e là.

  7. A onor del vero, a tutt’oggi, non esiste vaccino nè cura per la peste bubbonica, il cui tasso di mortalità è, per l’appunto, del 100%. Al di là di tutta questa allucinante/allucinogena discussione.

  8. Mi stavo aggirando per il tuo blog con la semplice idea di svagarmi (a proposito, è molto simpatico, complimenti) ma giunto qui le cose sono cambiate.
    No, non riesco a starmene buono e probabilmente questo fa e farà di me una pessima persona, irosa ed antipatica.
    Il fatto è che una domanda mi è sorta spontanea, prima ancora degli altri pensieri, accompagnata da una risata e molta, moltissima irritazione: “Li fanno a stampo i cretini?”. Preciso che il termine cretino si riferisce a coloro che (mettiamola in maniera filosofica) non sanno di non sapere e pensano di saper tutto.
    Il quesito credo sia legittimo, dal momento che navigando per il web, soprattutto nel vortice d’odio-facebook, se ne trovano a vagonate di queste persone “alternative” convinte che la medicina sia un complotto mondiale finalizzato a lucrare sul malessere e ad ammalare persone altrimenti perfettamente sane. Leggendo questa tua conversazione con il cretino ho notato come le sue argomentazioni siano sempre le stesse, palesemente false perle d’ignoranza che ogni membro della sua categoria ostenta:
    -Il corpo deve eliminare naturalmente tossine (di solito attraverso tumori)
    -Le cure mediche non hanno effetto e, al contrario uccidono
    -Gli studenti di medicina si fanno riempire la testa di balle
    -I libri scientifici non hanno valore ed i testi di medicina sono uno strumento di controllo
    -I corsi all’università non insegnano nulla, mentre sul web chiunque può guarirsi da solo e saperne quanto un laureato di biochimica, fisica quantistica e fisiologia
    -La verità sta nel web, dove i complotti mondiali vengono svelati
    -Il cibo è causa di tutti i mali e allo stesso tempo la cura per ognuno di essi
    -La cura al cancro è stata scoperta un centinaio d’anni fa dal vincitore del premio nobel Warburg
    -Molti scienziati, fisici e ricercatori hanno prove a sostegno della medicina alternativa
    -L’omeopatia funziona molto meglio dei farmaci
    Mi fermo qui. Mi sembra abbastanza esplicito questo elenco. Persino un bambino capirebbe che è solo un mare di cavolate e basta informarsi un attimo per capire che tutto questo è fasullo, dall’uso di grandi nomi per sostenere tesi campate per aria all’affidamento a casi “scientifici” per dimostrare l’utilità di una dieta alcalina per guarire dal cancro.
    Ora il concetto chiave è questo: io non la penso affatto come te, V. Tu dici che ognuno ha il diritto di fare/dire ciò che vuole. Io mi oppongo. In questa maniera l’ignoranza si trasmette come un virus, infettando persone che, per difficoltà economiche o sociali, non hanno potuto acculturarsi e dunque non distinguono fandonie da scoperte, leggende metropolitane da ricerche e trattati medici da articoli su riviste di disinformazione. Il risultato è un sempre più ampio gruppo di persone convinto di avere tra le mani la verità assoluta e che si sente in dovere di convincere gli altri della veridicità di tali informazioni, nonostante non sappia nemmeno cosa sia un prione, un enzima o un sistema tampone.
    Questo causa danni alla società e al sistema sanitario, costretto a sprecare risorse per delle idiozie che hanno aggravato condizioni facilmente curabili e obbligato (sempre per il giuramento tanto odiato dal cretino) a curare questi imbecilli convinti di guarire dal tumore mangiando carote, rifiutando la chemioterapia per poi correre in ospedale dopo aver empiricamente appreso che il tumore non è il modo che ha il corpo per ripulirsi da fantomatiche tossine naturali.
    Basta, lo sfogo si ferma qui. Ho abusato troppo a lungo di questo spazio per dire la mia e, se l’ho fatto, è a causa della mia frustrazione dinanzi all’ignoranza diffusa per colpa di uno strumento che doveva servire, tra le altre cose, a diffondere la cultura e invece viene usato per ingannare gli stolti (ovviamente parlo di internet).
    Tornando al tuo blog, ti faccio ancora i complimenti e ti avverto che d’ora in poi mi vedrai spesso, che ti piaccia o no! Ahah!

  9. Mio caro Pakab ho letto il tuo commento con un enorme sorriso sulle labbra. Mi ricordi di quando ero giovane! 😀 (No dai non sono così vecchia!)
    Vedi io sono pienamente d’accordo su quello che dici,ma:
    -“all’ignoranza diffusa per colpa di uno strumento che doveva servire, tra le altre cose, a diffondere la cultura e invece viene usato per ingannare gli stolti (ovviamente parlo di internet).” La colpa non è dello strumento,ma di chi (e di come) lo utilizza. La scienza non ha colpa,la colpa come sempre è dell’uomo (credo fosse Popper,ma non ne sono molto sicura, che scrisse qualcosa di magnifico sull’eticità della scienza). Io trovo Internet geniale:hai il sapere,letteralmente,a portata di mano. Ma:”Da grandi poteri,derivano grandi responsabilità”,bisogna saperlo utilizzare.
    -Si fa una scelta,ad un certo punto della vita. Si sceglie l’ingnoranza o il sapere. Non c’è via di mezzo. La “scusa” se così vogliamo del ceto sociale e del lato economico,nel 2014,non regge più. Se uno vuole davvero sapere,vuole davvero informarsi, gli strumenti ci sono,anche gratuiti. Senza ricorrere ad internet,basti pensare alle biblioteche.
    Ma ciascuo di noi,come dicevo,compie una scelta e in base a quella vive la sua vita. Non credo però nel sapere assoluto,nelle verità assolute. Chi sono io per giudicare quello in cui credono o non credono gli altri? È per questo che ritengo necessario,vitale e indispensabile-in ogni caso-la libertà d’espressione. Perchè da questa deriva il confronto e dal confronto la ricerca di (nuovo) sapere.
    Sembra,in alcune circostanze,di parlare con dei cretini disinformati. Ed è così. Ma cosa ci vuoi fare?Tappargli la bocca?A che pro?
    Se il virus dell’ignoranza si diffonde,dovremmo provare a diffondere quello della conoscenza,senza tappare la bocca a nessuno.

    Detto questo,sarei molto contenta di averti nei paraggi…soprattutto per bei accaniti confronti! 😉

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: